Follia

Le parole nei versi,
come il segno ed i colori sulla tela,
la sofferenza profonda,
così come il volto di un bambino

talvolta traghettano
in quel mondo dove tutto
ha un Senso, spoglio di ragioni,
privo d’ambiguità.

Di sé il viaggiatore perde i confini
e innocente si espande
e si contrae, con respiro divino,
su sentieri inviolati.

Qualcuno, poi, non vuol tornare.