Aprile

Come capelli fini di fanciulla
scende questa pioggerella sottile
a rinfrescare l’aria chiara
di queste giornate d’aprile.

Odora di pulito e libertà
questa mattina il mondo
Incorrotti usciamo alla vita,
estranei sono gli affanni

e non ci chiediamo nessun perché.