Canto d’amore N. 3

Fermati, ascolta.
A lungo abbiamo rincorso
le ragioni del nostro andare,

portate in giro dal vento
come l’odore del mare
lungo la costa, al litorale.

Solo nei nostri occhi
è il segreto che muove
tra un infinito e l’altro.

Sopra sospeso ponte
alzammo la dimora
del nostro quotidiano.