Orme

Sono impronte leggere
quelle che ho lasciato
nel tuo giardino,
amato da tanti silenzi

Sono tracce gentili,
innamorate della tua libertà,
come una brezza di primavera,
nel volger breve della sua stagione.

Un giorno le riconoscerai…
messaggi discreti
di un amore mai sbocciato,
mai sfiorito.